sabato 20 settembre 2014

Scorzette di limone candite. Ovvero conservare i colori dell'estate


Estate si fa per dire... qui in Brianza non si è vista.
I colori dell'estate però rallegrano tutto l'anno quindi quando capita di ricevere in regalo dei bellissimi e buonissimi limoni che arrivano direttamente dalle coste assolate della Provenza bisogna approfittarne e farne scorta anche per i mesi grigi - quelli veri - che arriveranno.
La cosa migliore: fare le scorze di agrumi candite!
Ho rispolverato una ricetta di famiglia trascritta sul mio quaderno delle squisitezze e mi sono messa all'opera fotografando i passaggi.
Ora guardate, leggete e se volete, provate anche voi.
Buona fine dell'estate e bon appétit!

Scorzette di limone candite








Nota a margine
Unica variante alla ricetta del quaderno: le bucce sono state sbollentate 3 volte invece di lasciarle in immersione per 48 ore. Il risultato è comunque soddisfacente. Molto.

6 commenti:

  1. Ciao... che cose buone che vedo, sto approfittando di un po' di tempo libero per fare un giretto tra i blog amici, che ahimè non facevo da tempo... un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vitaccia! Per fortuna ogni tanto ci si rilassa un po' :-)
      Un abbraccio anche a te

      Elimina
  2. Nemmeno i limoni mi sono arrivati in questa piovossima estate che - anche poco più su della Brianza - ha regalato ben poche giornate di sole!
    Però mi è arrivata ieri una cassettina colma di uva americana .....
    Claudette

    RispondiElimina
  3. Buoneee!!! Appena mi arrivano i prossimi limoni bio provo la ricetta. Di solito mia suocera li usa per il limoncino e ne ricava delle scorzette triturate che congela e che io uso per i pandolci a Natale :D

    RispondiElimina
  4. Ovviamente, da provare!! Grazie per il consiglio ☺
    www.Coccinellecreative.blogspot.com

    A presto e buona giornata!!

    RispondiElimina