domenica 31 marzo 2013

La mattina di Pasqua nel mio prato ho trovato...


La mattina di Pasqua nel mio prato
ho trovato un uovo colorato.


C'era dentro la gentilezza
e poi tanta tenerezza,


l'amicizia, la bontà,
gioia in granda quantità.


Tanta pace, tanto amore
da riempire ogni cuore,


ma il dono più bello è Gesù
che è risorto e ci ama sempre più!


Buona Pasqua!

La nostra caccia alle uova di Pasqua, la poesia recitata da Amelia e una giornata trascorsa serenamente. Finalmente nel caldo della primavera.

lunedì 25 marzo 2013

La pecora di Pasqua


Quando si dice che capita a fagiolo: oggi al lavoro mi passa fra le mani questo bel libretto: La pecora di Pasqua di Simonetta Agnello Hornby.
Un racconto breve per onorare un piatto della tradizione italiana di cui viene data anche la ricetta, ovviamente quella di famiglia, come nello stile dell'autrice.
Non credo che proverò a cucinare le pecorelle di pasta reale per questa Pasqua magari l'anno prossimo... anche se ho qualche giorno di ferie...
E voi? Cucinate qualcosa di speciale questa settimana?

sabato 23 marzo 2013

Le immagini della fantasia

Quest'anno ho portato le mie figlie a Le immagini della fantasia, una mostra che tutti gli anni proietta grandi e piccini nel mondo fantastico dell'illustrazione per l'infanzia. Per scoprire che i libri non sono fatti solo di carta ma anche di colore  e materia. E che le storie sono anche quelle di chi i libri li pensa e li scrive.
Una festa per gli occhi.
Una gioia per il cuore.






Ci siamo andate in treno e per Tecla era la prima volta. Che emozione!

giovedì 21 marzo 2013

Un verde più nuovo dell'erba



Ed ecco sul tronco
si rompono gemme:
un verde più nuovo dell'erba
che il cuore riposa:
il tronco pareva già morto,
piegato sul botro.
E tutto mi sa di miracolo;
e sono quell'acqua di nube
che oggi rispecchia nei fossi
più azzurro il suo pezzo di cielo,
quel verde che spacca la scorza
che pure stanotte non c'era.

Salvatore Quasimodo

Buona primavera!

domenica 17 marzo 2013

Sposi beati di quasi... primavera


Sposo beato, le nozze dei tuoi sogni
sono compiute. È tua
la fanciulla che ami.
O sposa, tu sei
tutta grazia: i tuoi occhi
son dolci, il bel viso
è tutto amore…
O sposo,
felice sposo,
noi fanciulle canteremo
questa notte,
il tuo amore e la tua sposa
profumata di viola,
canteremo questa notte.

Saffo

lunedì 11 marzo 2013

Travestimenti da indiani d'America

Durante la festa indiana dei quattro anni di Amelia tutti i bambini invitati sarebbe entrati a far parte della tribù degli Indiani al centro della Terra, abbiamo quindi preparato gli accessori indispensabili: collana con nome indiano e copricapo.
Ecco quello che abbiamo fatto, non si sa mai che possa esservi utile... per una festa o che so, per un pomeriggio all'insegna dei travestimenti!

Collana indiana


Occorrente
perline
filo
cartoncino

Note
Siamo partite da lontano: abbiamo preparato i colori con i pennarelli scarichi e l'alcol. Poi abbiamo colorato la pasta realizzando dei corallini perfetti...
Le istruzioni? Le trovate da Mammafelice e da Manumanie

Copricapo indiano


Occorrente
cartoncino colorato
penne colorate
colla
forbici
nastro adesivo

Alla festeggiata un copricapo speciale... realizzato riciclando una vecchia cintura di pelle.


Le istruzioni le trovate da Crearescout anche se il nostro è leggermente diverso.

Nelle prossime settimane vi racconterò altre idee che abbiamo realizzato per la festa.
Le occasioni per giocare non devono mancare!

domenica 3 marzo 2013

L'omino del pane e l'omino della mela


Quando si diventa "grandi" cambiano le esigenze.
La mia "grande" in questi ultimi giorni mi sta chiedendo, con infiniti capricci (mai fatti prima), un nuovo modo di prendermi cura di lei: un po' per gelosia della sorella minore, un po' per affermare - anche a se stessa - che sta crescendo.
Questa domenica pomeriggio mentre gli altri dormivano l'ho portata a fare una cosa da grandi: siamo andate a teatro. Noi due sole.
Un successo.
Non me lo ha detto subito, come sempre. Ho lasciato che avesse il tempo per rielaborare tutta l'esperienza e poi: "Sai mamma, mi è piaciuto molto andare a teatro, con te".
Mi sono sentita bene. Siamo sulla strada giusta.

Siamo andate a vedere lo spettacolo L'omino del pane e l'omino della mela realizzato da Quelli di Grock.