sabato 11 agosto 2012

Un piccolo guardaroba estivo autoprodotto, per i piccoli

Finiti i saldi, come sempre in questa stagione, si fanno i conti: abbiamo comprato il necessario, il superfluo, l'imperdibile? Avremo risparmiato? Io quest'anno ho risposto in modo personale alla esigenza, non solo economica, di risparmiare della nostra famiglia. Almeno per quello che riguarda il guardaroba delle mie figlie. La scelta dell'autoproduzione dei vestiti, ad integrazione e non in sostituzione di quelli acquistati, è stata meditata a lungo e risponde in pieno ai nostri obiettivi di risparmio di risorse come già enunciato negli articoli scritti per il mio (quasi) contest Le sette R.
A questa esigenza vorrei aggiungere quella della trasmissione di saperi tra generazioni. Io fino all'anno scorso sapevo solo ricamare e poco: non sapevo cucire a macchina, non avevo idea di cosa volesse dire tagliare la stoffa, preparare modelli ecc. Ho chiesto un supporto a mia madre, una bravissima autodidatta, che mi ha seguito e spronato.
Pubblico qui una carrellata di fotografie dei vestiti che in questi ultimi mesi ho cucito usando, per lo più vestiti in buono stato.
Dove già pubblicate, rimando alle istruzioni per realizzarli. Per gli altri progetti provate a immaginare come ho fatto o chiedete... magari vi esaudisco ;-)

GUARDAROBA ESTIVO DA BAMBINA AUTOPRODOTTO

abito a canottiera da una polo da uomo


pantaloni stile Capri da una camicia da uomo

canotta da maglina di recupero 

maglietta personalizzata con ritagli di stoffa di una camicia

camicia da notte da un lenzuolo
(potete seguire le istruzioni per l'abitino a punto smok di Federica de Miciobigio)

pigiama con pantaloni lunghi da una camicia da uomo

pigiama a pagliaccetto da una camicia da uomo

Per confezionare questi abiti ho acquistato: sbieco bianco, 2 magliette bianche, filo elastico, bordo di pizzo Sangallo per un costo totale di circa 8 euro. Il resto l'avevamo in casa.
Nonostante le imprecisioni e le difficoltà che ho incontrato sono molto soddisfatta. E spero che il mio lavoro sia d'aiuto e d'ispirazione anche per altri. Con risultati anche migliori!

9 commenti:

  1. molto bello molto ispirante.. grazie silvietta

    RispondiElimina
  2. Complimenti! Davvero carinissime le tue creazioni e riciclare abiti per creare cose nuove è pure divertentissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io trovo che ridare vita a vecchi abiti e non solo sia molto divertente :-)

      Elimina
  3. che brava! Un tempo riciclavamo tutto così, poi è arrivata l'epoca dell'usa e getta. Meno male che qualcuno sta riprendendo a farlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La strada per invertire la tendenza all'usa e getta è purtroppo ancora molto lunga. Ma armati di sana pazienza e tanta energia andiamo avanti...

      Elimina
  4. ho riconosciuto il cuore ;)
    A che punto é il mio prendisole?
    buon mare

    RispondiElimina