venerdì 11 maggio 2012

I biscotti al cioccolato, il lupo ed io


Un libro divertente. Il lupo, persa la capacità di far paura si scopre essere un compagno e un amico per un bambino deciso a rimettere a posto le cose. Riuscirà un lupo che mangia biscotti a spaventare ancora i bambini?
Due punti di vista: il bambino è fiducioso sull’ordine naturale delle cose: il lupo fa paura. Ha solo perso l’allenamento.
Il lupo, che potrebbe essere chiunque, ha bisogno di aiuto perché ha perso di vista il senso della sua esistenza.
Un libro sull’allenamento all’autostima che, anche se persa, si può recuperare con l’aiuto di chi ci vuole bene o di un coach e di tanti biscotti al cioccolato.
Io mi sono portata avanti. Ho cominciato a sfornare biscotti...

Biscotti con gocce di cioccolato


Ingredienti
100 g farina
50 g farina integrale
125 g burro
60 g zucchero vanigliato
40 g zucchero di canna
1 uovo
1/2 cucc.ino di lievito
poco latte
150 g gocce di cioccolato
sale
Lavorare burro e zucchero poi incorporare l'uovo. Unire le farine e il lievito e un pizzico di sale. Ammorbidire l'impasto con poco latte (1-2 cucc.ai). Aggiungere la gocce di cioccolato e mescolare bene.
Con l'aiuto di due cucchiaini lasciar cadere delle piccole noci di impasto sulla placca del forno foderata di cartaforno ben distanziate. Cuocere in forno a 180° per 12 minuti. Lasciar raffreddare bene su una griglia.
Bon appétit!

Note
Lo zucchero vanigliato si prepara lasciando una bacca di vaniglia aperta in un vaso colmo di zucchero semolato e ben richiuso. Dopo qualche tempo lo zucchero avrà assorbito l'aroma della vaniglia... una goduria.

5 commenti:

  1. faccio anche io lo zucchero vanicliato cosi` e provero` i tuoi biscotti!
    francesca

    RispondiElimina
  2. Ciao Nora, è da un po' che non passo da te anzi, a dire il vero, ultimamente faccio fatica a seguire la rete così presa dai pensieri.

    In questi giorni ho qualche ora per me e, passando da Michela (noituttinsieme) ho ritrovato il tuo link!

    Il libro mi interessa moltissimo non solo per le immagini - che sono bellissime - ma per quell'idea di allenamento all'autostima.
    E' da un po' che "ci lavoro" con i bambini, soprattutto con il più grande che ha avuto un impatto "infelice" con la scuola (ora è in 2^ el.)
    Lui lento e sensibile si è scontrato con verifiche, voti, performance e maestre non proprio materne......così l'autostima deve aver fatto una lunga discesa.
    Nonostante ne abbia scritto (http://ilmiograndecaos.blogspot.it/2012/05/sono-come-sono-marcus-pfister-e-bruno.html / http://ilmiograndecaos.blogspot.it/2012/04/imparare-lautostima-si-puo.html) ogni suggerimento è una manna per me!

    COmuque anche questa ricetta - se ben riuscita - può aumentare l'autostima, la mia però! : ))


    alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alessandra, l'autostima è un argomento che mi è molto caro anche perché mi sembra di vedere che la mia maggiore sia un po' incerta e insicura e mi piacerebbe aiutarla. I libri e le favole sono un'ottimo modo per rivivere situazioni ed emozioni e ci aiutano. Mentre il cibo non dovrebbe essere caricato emotivamente ma io non ci riesco. Il cioccolato rimane per me un toccasana, benvengano quindi tutte le ricette cioccolatose ;-)

      Elimina
  3. slurpy...ci provo!
    sembra interessante questo libro lupesco! me lo segno e lo mangio non appena lo trovo.

    RispondiElimina
  4. Che curioso, ho fatto dei biscotti simili proprio ieri....;)

    RispondiElimina