mercoledì 7 dicembre 2011

Sette R per una vita più sostenibile: Ricicla

Eccoci al secondo appuntamento de Le sette R il mio (quasi) contest.
Questa settimana si ricicla.
Siamo tutti di corsa. Tutti, chi più, chi meno impegnati nella frenesia del Natale. Fortunatamente quest’anno, vista la difficile situazione economica e sociale del nostro paese, avremo modo di riflettere maggiormente sul significato da attribuire a questa festa. Finiti (!?) i tempi delle vacche grasse ci troviamo con le tasche sempre più vuote e con il cuore pronto per essere riempito di gesti buoni.
E riciclare è un gesto buono. E per riciclare non intendo quella pratica del rifilare all’amico lontano l’orribile servizio di tazzine che la vecchia zia ci ha regalato l’anno scorso…
Il mio intento, in queste settimane di sensibilizzazione sulla tematica dei rifiuti, è quello di inventarsi, o scoprire, un nuovo modo di vivere il nostro quotidiano.
A proposito di quotidiani.
Da qualche anno siamo abbonati ad una testata e riceviamo i giornali confezionati in grandi sacchetti di plastica. Cosa fare di tutti quei sacchetti? Li abbiamo usati come sacchi della spazzatura, per riporre abiti e accessori e in altri svariati modi ma ne abbiamo ancora moltissimi. E non solo. Nonostante sia entrato in vigore il divieto di utilizzare i sacchetti di plastica negli esercizi commerciali si continuano ad usare per la vendita di ortaggi e frutta al reparto ortofrutta dei supermercati. Altri sacchetti.
Ho cercato un modo per riciclarli e ho fatto una scoperta sensazionale: i sacchetti trasparenti o quasi, hanno il non colore del ghiaccio e dell’inverno. Sono a mio avviso perfettamente intonati al bianco Natale. Grazie a questo post di Charissa de The gifted blog e al tutorial che trovate qui potete trasformare, come ho fatto io, i vostri sacchetti in eterei fiocchi di neve.
E con questi potete decorare i pacchetti dei vostri regali o appenderli all'albero o in tutta la casa e vi sembrerà di stare sotto la neve!


Altri modi di fare pacchetti con materiali diversi e riciclati:
i bellissimi ed ispirati pacchetti di Marta de Cambiando strada: versione 1 e versione 2;
un'idea colorata di Mammafelice;
i miei pacchetti dell'anno scorso.
Buon lavoro!

P.S. Segnalatemi altre idee: facciamo circolare le buone prassi!

3 commenti:

  1. Che belle idee!!! Noi siamo dei riciclatori nel senso che dividiamo accuratamente la nostra spazzatura e devo dire che ormai fa parte del nostro stile di vita... anzi ormai cerchiamo di far sempre meno rifiuti... io compro per esempio la frutta e la verdura al mercato (senza vaschette e sacchetti stile supermercati)... non sprechiamo più bottiglie (quasi) perchè usiamo acqua del rubinetto e la frizziamo in casa e anche il vino lo prendiamo sfuso. Appena il cucciolo sarà un po' più grandino anche noi ci metteremo a "creare" con il riciclo!!!!

    RispondiElimina
  2. Sembra un bellissimo fiocco di neve!!! La cosa che più mi piace quando riciclo qualcosa è quella di cercare di creare un nuovo oggetto da cui non si evince l'origine... ed è quello che hai fatto tu... anche se in fondo è bello anche che si capisca che è un oggetto riciclato! :)
    Buoni preparativi natalizi riciclosi!

    RispondiElimina