lunedì 31 ottobre 2011

Fall orange trip 1: zucche

Un colore come filo conduttore di questo autunno solare: l'arancione. Un viaggio nel buonumore che accompagna questa tinta. Cominciamo con l'ortaggio arancione per eccellenza, la signora zucca.  Non poteva mancare un accenno alla festa modaiola che si celebra oggi. Ma solo per scherzare un po'. Le feste vere sono altro.


Il cestino portadolcetti fatta all'asilo nido dalle mie bimbe: un fondo di bottiglia di plastica, un collage di carta arancione e un manico di fettuccia verde. Semplice, di facile realizzazione e capiente. Caramelle ovviamente finite in men che non si dica...


Un puntaspilli divertente realizzato riutilizzando un vecchio asciugamani e qualche ritaglio di lana infeltrita. Il tutorial lo trovate qui e qui.

Infine una ricettina per un contorno appetitoso che da noi fa da secondo. Vecchissima questa ricetta, apparsa su La cucina italiana più di trent'anni fa e conservata gelosamente.

Zucca noisette


Ingredienti
600 g zucca gialla
50 g pancetta affumicata
30 g burro
1 ciuffo di prezzemolo tritato (facoltativo)
zucchero semolato
olio extravergine d'oliva
sa e pepe
Mondare la zucca e ricavare dalla polpa delle palline con l'apposito scavino. Tagliare a cubetti la pancetta e soffriggerla con il burro e poco olio. Unire la zucca. Cospargere con un pizzico di zucchero. Saltare il tutto facendo attenzione a non sfaldare la polpa delicata della zucca. Abbassare la fiamma e cuocere coperto per una decina di minuti scuotendo di tanto in tanto il tegame senza togliere il coperchio. Spolverizzare con il prezzemolo, se lo usate e servite.
Bon appètit!

2 commenti:

  1. Mmmm, la ricetta deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  2. @Palmy: il connubio zucca e pancetta croccante la rende speciale :D

    RispondiElimina