mercoledì 27 aprile 2011

Esplorare l'incolto: la scoperta dell'aglio orsino

Cara Lanterna ti voglio raccontare cosa mi è successo oggi.
Percorrendo la strada che quotidianamente mi porta al lavoro ho fatto una scoperta piacevolissima. Sovrapensiero passavo a finestrini abbassati in cerca dei luoghi dove lanciare le mie bombe di semi e dicevo fra me: "Che puzza d'aglio". Poi, come un lampo: "Vuoi vedere che...?" Mi giro, guardo lungo il ciglio scosceso della strada e la vedo: una bianca distesa fiorita di aglio orsino. Fermo la macchina facendo sobbalzare (con maledizioni?) il guidatore dietro me e mi getto a capofitto a raccogliere quelle foglie che ora hanno il profumo dell'aglio...

foto qui

Per cena una ricetta non delle tue, che, stai pur certa, proverò, ma una focaccia a cui facevo la posta da un po'.
La ricetta originale è di Stella di sale e la trovate qui.
Questa la mia versione.
Focaccia rovesciata con cipollotti e aglio orsino


Ingredienti
350 gr farina
1 patata media lessata e schiacciata con lo schiacciapatate
15 gr lievito di birra
4 cucc.ai olio extravergine d'oliva
2 cucc.ini malto d'orzo
sale
acqua
un mazzetto di cipollotti mondati
un mazzetto di aglio orsino
Preparare l'impasto: sciogliere il lievito in poca acqua tiepida, unire la farina, la patata schiacciata ancora calda, il malto, 1 cucchiaino di sale 2 cucchiai d'olio. Mescolare e impastare bene. Formare una palla, metterla in una terrina infarinata, fare un taglio a croce profondo e coprire con un telo bagnato. Lasciarlo lievitare un'ora. Deve raddoppiare di volume. Affettare sottilmente i cipollotti  usando anche la parte verde più tenera e tagliare a listerelle l'aglio orsino. Mettere le verdure sul fondo di una teglia ricoperta di carta forno, salare e condire con un filo d’olio. Stendere l'impasto con le mani (o con il matterello) ottenendo un disco che abbia il diametro della teglia e appoggiarlo sopra le verdure comprendole bene. Dev'essere tutto coperto fino ai bordi. Coprire con un telo e lasciare lievitare un'altra ora. Ungere leggermente la superficie. Cuocere in forno già caldo a 250° per 15-20 minuti. Sfornarla e rovesciarla su un tagliere, affettarla e gustarla caldissima. (Forse sarà buona anche fredda...)
Bon appétit!

9 commenti:

  1. A casa dei miei questo tipo di aglio selvatico ha invaso tutto il giardino con grandissimo fastidio perchè non fa crescere più nient'altro in quella terra...io non credevo assolutamente si potesse mangiare, oggi qui da te ho fatto una grande scoperta!Grazie proverò sicuramente quaesta bella focaccia!

    RispondiElimina
  2. Ma dell'aglio orsino si utilizzano solo le foglie o anche la radice sotto?

    RispondiElimina
  3. cara la mia ultima assenza mi ha fatto perdere il tuo post sulle bombe di semi!
    io è da un pò che ci penso, finalmente ora grazie anche a tutti i link che hai condiviso mi sarà più facile iniziare.
    Di aglio orsino qui neanche l'ombra... ma potrebbe essere un seme nella bomba!!!che ne pensi?
    la tua focaccia è così invitante che vien voglia di assaggiarne una fetta!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Il post sulle bombe di semi non l'ho commentato (confesso...non ero ancora capace!)ma l'idea è fantastica! In qualche modo anche noi siamo "terroristi": buchiamo la terra, infiliamo un semino di belladinotte e innaffiamo a lungo... Nel giro di un paio di estati stiamo cambiando il vicinato!!! Non ci hanno ancora presi :-)

    RispondiElimina
  5. Anchio ho provato a disseminare bulbi con i bambini nel giardino condominiale....ma a noi ci hanno presi!
    Ora voglio tentare questa idea del bombardamento, e magari ci allontaniamo dal condominio....

    Nora (sono arrivata al tuo blog tramite Michela di Noituttinsieme)posso postare sul mio blog l'idea delle "bombe di semi" con i referimenti per costruirle?

    RispondiElimina
  6. @Piacere di conoscerti: mi spiace per il giardino infestato. Purtroppo si può eliminare solo togliendolo a mano. Vi conviene mangiarne un po' :-)

    @Mammatrafficona: si possono mangiare anche i bulbi. So che se ne fa una zuppa ma credo che si possa utilizzare come l'aglio. Il periodo per raccoglierlo è da agosto in poi.

    @Ester: prova a fare le bombe e fatti aiutare dai tuoi bimbi ;-)
    Non so come si possa raccogliere il seme dell'aglio orsino e comunque è molto infestante... forse non conviene usarlo per le bombe...

    @Silvia: benvenuta e brava... viva i guerriglieri verdi!!! Le belle di notte poi sono proprio una buonissima idea.

    @Alessandra: benvenuta e bravi! Linka pure, più siamo meglio è!

    RispondiElimina
  7. Non avevo capito che l'avevi trovato in natura! Che figata!
    Noi vogliamo fare la stessa cosa della bomba di semi con l'aglio orsino, ovvero colonizzarci parti del nostro bosco (ma usando direttamente i bulbi: i semi li abbiamo piantati l'anno scorso ma non è venuto niente).

    RispondiElimina
  8. @Lanterna: è stata davvero una bella scoperta. Non vi consiglio di colonizzare molto bosco: è davvero molto infestante...

    RispondiElimina
  9. Ciao Nora, grazie!

    Ti ho linkata : ))) qui:

    http://ilmiograndecaos.blogspot.com/2011/05/sparare-si-ma-bombe-dargilla.html

    ho già l'argilla............


    ah, dimenticavo: copierò anche le calze al tavolo...

    RispondiElimina