sabato 11 dicembre 2010

Versate la pace che vi irradia... storie di ulivi e olive. Parte seconda

Come ogni anno a dicembre i miei genitori ritornano dal loro abituale viaggio nelle Marche carichi di delizie: salumi, formaggi, crescia, tagliatelle, crostoli e ... olive.
Ecco la ricetta per conciarle "per le feste". Al contrario delle olive in salamoia fatte qualche tempo fa per questa ricetta si utilizzano olive mature.

Olive conciate


Ingredienti
olive mature
sale marino grosso
aglio
finocchio selvatico
scorza di limone
Mondare le olive eliminando tutte quelle ammaccate o troppo mature. Lavarle, lasciarle asciugare bene e suddividerle per calibro. 



Mettere le olive in vasi abbastanza grandi che ne contengano circa 300-500 gr, unire 1 spicchio d'aglio non sbucciato


qualche pezzo di gambo di finicchio


qualche scorza di limone


e il sale calcolando 60 grammi di sale per ogni chilogrammo di olive


Chiudere ermeticamente i vasi e riporre in luogo fresco e asciutto.
Si devono far riposare 40 giorni ricordandosi di scuoterle e girarle ogni giorno. Trascorsi i 40 giorni si assaggiano...
Facendo questa conserva può capitare che avanzi qualche pugnetto di olive... che farne? Ecco una buonissima ricetta.


Olive in padella


Ingredienti
olive mature (anche surgelate)
olio extravergine d'oliva
sale
Far cuocere x minuti in un padellino le olive con poco olio e un generoso pizzico di sale. Portare a cottura e servire di contorno a carne di maiale o formaggi. Bon appétit!
Titolo del post da Gabriele D'annunzio Agli olivi

Nessun commento:

Posta un commento