sabato 28 agosto 2010

Una bambola Waldorf. Parte terza: la nuova amica

Dopo tanto rimandare e una giusta dose di lavoro clandestino e notturno vi presento la nuova amica di Amelia:

Gaia


Non dimenticherò lo sguardo carico di felicità quando questo pomeriggio, svegliandosi, l'ha trovata accanto a sé.
Per costruirla mi sono avvalsa delle istruzioni dei libri citati in questo post ai quali ho aggiunto anche questo. Non avendo abbastanza materiale (il mio acquisto era per un altro tipo di bambola) ho deciso di utilizzare una mia maglietta premaman alla quale ero molto affezionata per fare il corpo... diventerà anche per Amelia un bel ricordo.
Non è una bambola perfetta ma è fatta con tutto l'amore di una mamma.

13 commenti:

  1. complimenti! è molto bella e carica d'amore!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissima l'idea di utilizzare una maglia premaman, sembra quasi Anna dai capelli rossi... è davvero carina e dolce, sei stata brava.... quasi quasi mi cimento anch'io....

    RispondiElimina
  3. che bella! é meravigliosa! mi sono troppo commossa. Ci vediamo tra poco e non vedo l'ora, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ciao Nora, intanto complimenti per il blog, sincero e molto allegro.
    A maggio vorrei tanto fare una bambola steineriana per ciascuna delle mie bimbe e ti volevo chiedere quale libro consigli tra i tre indicati nel precedente post. Tieni conto che le mie bimbe ne vorrebbero una da vestire...Inoltre: ti sei trovata bene ad acquistare i prodotti online sul sito che hai indicato? Grazie infinite sin d'ora. veronica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica e benvenuta!
      Se dovessi scegliere consiglierei questo libro fra i tre: Come fare le bambole [ed. Fabbri, 2001] di Valeria Ferrari
      perché è il più completo e ci sono anche i modelli per i vestiti.
      Un altro ottimo libro è quello de La pappa dolce [trovi il blog nel mio blogroll]
      Il sito per i materiali è affidabile ma non ha molta scelta per la lana dei capelli.
      Ricorda comunque che ci vogliono circa 20 ore di lavoro per ciascuna bambola... quindi, all'opera!

      Elimina
  5. Nora, grazie infinite, sei stata gentilissima davvero. Seguirò i tuoi consigli e mi rimboccherò le maniche per bene, anche perché ho promesso una bambola a ciascuna delle mie bimbe. E sono tre!! Ti seguirò molto volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, anche io ho promesso due bambole alle mie bimbe e quindi mi sa che lavoreremo di pari passo... :D

      Elimina
  6. Nora ciao, volevo solo scriverti che la bambola è finita, è stato molto laborioso e ancor più complesso di ciò che immaginavo. Ad ogni modo è piaciuta tanto. L'ho postata sul blog prima, se sei curiosa di vederla. Grazie per le dritte e l'incoraggiamento. Tu le hai finite, le tue?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Bravissima!
      Io sono in altissimo mare anche perché Amelia mi ha chiesto una bambola nera e mi manca la materia prima! Ma mi rifarò ;)

      Elimina