domenica 1 agosto 2010

Paradisiache tentazioni estive

Dolcissime tentazioni estive e ricordi di mele rubate nelle scorazzate giovanili in montagna...
La nonna racconta: "... le chiamavamo pom paradis".


Queste sono le mele piccole e profumate del giardino di mia sorella Elena.
Un bel raccolto, un bel po' di lavoro ed ecco il risultato:


Marmellata di mele
Ingredienti
mele q.b.
zucchero q.b.
1 limone non trattato
1 stecca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
Prendere una pentola capace dal fondo pesante (la misura dipende dalla quantità di frutta) e pesarla vuota. Sbucciare, togliere il torsolo e tagliare a pezzetti le mele, e metterle nella pentola. Aggiungere la scorza di limone intera. Far cuocere a fuoco basso basso finché l'acqua emessa dai frutti si è asciugata facendo attenzione che non attacchi. Pesare il tutto, togliere la tara (cioè il peso della pentola vuota) e aggiungere zucchero pari al 70% del peso della frutta e la vaniglia. Portare a bollore e cuocere a fuoco bassissimo mescolando e schiumando. Per controllare la cottura fare la prova del piattino. A questo punto eliminare la scorza di limone e la stecca di vaniglia e invasare.
Lasciar raffreddare bene i vasetti aperti poi tapparli con cura e sterilizzarli.

Intanto...


P.S. In realtà non conosco il nome di questa varietà di mele. Le pom paradis però, esistono e sono una varietà di mele di antica tradizione colturale che da qualche anno si tenta di recuperare.

4 commenti:

  1. Che bello! Mele antiche! Anzi che buone! Gnamm!!! :)

    RispondiElimina
  2. Buoneee... anch'io in campagna a settembre raccolgo mele simili ... molto asprigne se poco mature... l'anno scorso vi ho preparato una torta con la cannella e una marmellata simile... con un po' di cannella anche lì. Dona davvero moltissima soddisfazione eleborare il frutto di un raccolto!!! Fortunata tua sorella con un melo in giardino!!!

    RispondiElimina
  3. quante cose da recuperare , perdute nella massificazione , generalizzazione , globalizzazione ... recuperiamo , quando è possibile , anche un pò di sana diversità ... un abbraccio ...come stai???

    RispondiElimina
  4. @Danda: queste non sono antiche...spero: sono appena colte ;-)
    @MrsApple: di frutta ne abbiamo di tante qualità, io la adoro e sembra davvero che anche Amelia sia sulla strada giusta.
    @Stefania: sto bene, sono solo un po' stanca. Mia sorella ha avuto la fortuna di trovare piante da frutto già piantate con una certa varietà... nel nostro abbiamo scelto di coltivare frutti poco conosciuti.
    Un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina