giovedì 15 aprile 2010

Il carciofo dal tenero cuore si vestì da guerriero

Visita pomeridiana all'orto della mamma: terra appena vangata, frutti di bosco, erbe aromatiche, rabarbaro, fiori e carciofi.


Le nostre quattro piante sono state messe a dimora due anni fa e non hanno ancora prodotto alcunché. Bisogna essere pazienti. In attesa che diano i loro frutti ne ho comprati una bella quantità.
La voglia di carciofo è nell'aria: Danda ha appena pubblicato una ricettina di carciofini sott'olio golosissimi e Barbara sta collezionando una raccolta... Non posso far altro che unirmi al coro di ricette di questi ultimi scampoli di stagione del carciofo e dire la mia con un contorno davvero stuzzicante: la caponata.

Caponata di carciofi


Ingredienti
4 carciofi
300 g polpa di pomodoro
2 coste di sedano
80 g olive verdi denocciolate
50 g capperi
1 cipolla
6 cucc.ai olio extravergine d'oliva
1 dl aceto di vino bianco
10 g zucchero
sale e pepe
Pulire i carciofi, tagliarli a spicchi e rosolarli in padella con 3 cucchiai d'olio. Salare, pepare e portare a cottura aggiungendo poca acqua.
Fare appassire la cipolla tritata e stufarla con l'olio rimasto. Unire la polpa di pomodoro e il sedano tagliato a tocchetti. Salare e pepare. Cuocere per circa 15 minuti. Unire le olive tagliate a metà, i capperi sciacquati, l'aceto e lo zucchero. Lasciar cuocere 7-8 minuti. Unire la salsa ai carciofi e far insaporire.
Lasciar raffreddare un poco e servire.
Bon appétit!

(titolo del post da Ode al carciofo, P. Neruda)
______________________
Menu settimanale
giovedì: caponata di carciofi, cotolette di maiale
venerdì: insalata di puntarelle con pomodori secchi
sabato: risotto alle zucchine, lattuga gentile in insalata [pranzo] - cipollotti gratinati ai capperi [cena]
domenica: spezzatino di manzo con speck e patate, crostata di marmellata
lunedì: vellutata di cannellini
martedì: lasagne ricotta e spinaci
mercoledì: sovracosce di pollo arrosto, carote in agrodolce

2 commenti:

  1. Ciao Nora!!!
    Grazie per i link! :)
    La tua caponata mi sembra un ghiottissimo contorno! Devo provarla, prima che la stagione dei carciofi finisca.
    Questi ortaggi sono troppo buoni ed hanno anche delle ottime proprietà purificanti. Fai bene a coltivarli (tu o la tua mamma) anche se ci vuole molta pazienza. Almeno siete sicure di ciò che mangiate! Cos'altro c'è nel vostro orticello? Sono curiosa! :)

    RispondiElimina
  2. @Danda: L'orto era di mia nonna, poi è diventato di mia mamma ma vorrei riuscire a collaborare anch'io. Per il momento ne godo i frutti ;-)
    Quest'anno abbiamo lasciato riposare la terra per tutto l'inverno. Per il momento ci sono solo carciofi, rabarbaro, mirtilli, more, ribes, fragole e molte erbe aromatiche. Proprio oggi andremo a comprare piantine e semi. Ne parlerò nelle prossime settimane.

    RispondiElimina