domenica 11 aprile 2010

Caffè e dintorni

A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco
(Erri De Luca, Tre Cavalli)

La pausa deliziosa di questo pomeriggio.
Un caffè leggermente dolcificato, un ciuffo di panna freschissima, morbida e golosa e questi biscotti con la cialda croccante e il ripieno al caramello che letteralmente si fonde in bocca, regalo portatoci da Amsterdam da Betta e Ivan.
Io non sono una grande estimatrice del caffè come bevanda per i momenti di relax, preferisco di gran lunga il . La tazzina giornaliera l'ho sempre considerata una terapia d'urto per le pause di lavoro e come digestivo a fine pasto.
Ci sono però dei veri appassionati e a loro consiglio questo sito e questo.

5 commenti:

  1. Grazie per i siti! Io sono un'amante del caffè, ma anche del tè, delle tisane.. insomma.. adoro tenere tra le mani una tazza fumante!

    RispondiElimina
  2. Come vorrei un vero caffé... ho appena finito di mangiare e mi devo accontentare di un tiepido nescafé :(

    RispondiElimina
  3. come si chiamano questi biscotti?? non ricordo il nome...
    grqazie! =)

    RispondiElimina
  4. @Anonimo: si chiamano stroopwafels. Tu invece?

    RispondiElimina
  5. Ciao! Se vuoi comprare ancora altri Stroopwafel noi li vendiamo in tutta italia! Contattaci su www.waffie.eu

    RispondiElimina