martedì 5 gennaio 2010

Una dolcissima Epifania


Tutto è pronto, le calze sono appese accanto al camino della nonna, ognuna con il suo bigliettino di riconoscimento... la befana è un po' vecchia e potrebbe sbagliare dando il carbone a chi non lo merita!
Domani ci attende una giornata dolcissima piena di caramelle, cioccolato, frutta e la galette des rois con la sua fava trasformerà qualcuno di noi nel re della giornata...
Questo dolce francese è tipico della città di Pithiviers e durante il periodo dell'Epifania diventa la Galette des rois: all'interno del ripieno viene posta una fava secca (o un piccolo oggettino in ceramica): chi trova nella propria fetta la fava diventa il re della giornata e tutti stanno ai suoi comandi. Noi l'abbiamo scoperta durante una breve vacanza a Parigi fatta a gennaio di qualche anno fa e da allora, il 6 gennaio la famiglia si riunisce per mangiarla a merenda.

Ho provato molte ricette ed ecco quella che ho fatto mia:

Galette des rois
Ingredienti
2 rotoli di pasta sfoglia
150 gr mandorle tritate finissime
150 gr zucchero a velo
150 gr burro
2 uova
1 tuorlo
1 cucchiaio di rum
latte q.b.
1 fava secca
Montare il burro a crema in una ciotola capiente, unire lo zucchero, le mandorle, il rum e le uova intere.
Foderare con carta forno una teglia di 24 cm e coprirne il fondo con un disco di pasta sfoglia. Distribuire il ripieno lasciando 1 cm di bordo. Inserire la fava nel ripieno. Coprire con un secondo disco di pasta sfoglia e premere bene lungo il bordo per sigillarlo. Mescolare poco latte con il tuorlo e spennellare la superficie del dolce. Con un coltellino disegnare ua griglia a losanghe facendo attenzione a non tagliare la pasta. Cuocere in forno a 200° per 30 minuti. Sfornarla e lasciarla raffreddare bene prima di servirla.
Bon appétit!

4 commenti:

  1. ciao! passo qui per caso, complimenti per il tuo blog! tornerò a trovarti!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, benvenuta... anche tu in orari quasi impossibili!

    RispondiElimina
  3. Cercavo proprio una ricetta per questo dolce, proverò a farlo!grazie :-)
    passa a leggermi se ti va
    un abbraccio
    Daniela
    www.ilcoltellodibanjas.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Cara Daniela, la mia ricetta è forse un poco spropozionata sul ripieno: è molto ricca... ma a noi piace così ;-) e ricorda molto quelle che abbiamo mangiato in Francia. Senza farlo apposta anche Claudia de "La casa nella prateria" ha postato per l'Epifania le varie ricette francesi della galette: puoi provare a guardare anche lì. Non devi aver timore di ingrassare però perché una fetta tira l'altra... te lo dico io che ho provato 4-5 ricette con mie varie modifiche :-)

    RispondiElimina