sabato 12 dicembre 2009

La casa si veste a festa


Reinventare la decorazione della nostra casa per Natale, in questo periodo che ho davvero poco tempo, è stato  difficile. Alla fine ho ascoltato il consiglio di una cara amica ed ho optato per un albero molto semplice, decorato con i biscotti (acquistati) legati con un filo rosso di carta ... Poi, passando per caso, si fa per dire, davanti ad un negozio fra i miei preferiti, non ho saputo resistere e ho comprato campanelli e pannolenci di lana rosso, bianco ed ecrù. L'ispirazione l'ho avuta dai suggerimenti di Linda e con un'aggiunta di mio il risultato è stato questo:

 

Lunghe ghirlande di cuori che scendono dalla sommità dell'albero, rami che tintinnano se sfiorati, che sprigionano un delicato profumo di biscotti e cannella e un angelo paffuto acquistato in fiera che annuncia la nascita di Gesù Bambino.
E poi corone e ghirlande di materiali naturali in tutta la casa, candele


e neve alla finestra.



Gli stencil li ho fatti ricalcando immagini per mascherine disponibili qui e tagliandoli con le forbicine da ricamo aiutata da mia sorella Betta (grazie!).

Il presepe arriverà per tempo.

2 commenti:

  1. Prego :-) in effetti sono venuti molto bene!
    appena finisco pubblico anche io le decorazioni natalizie di "Chez Betta".
    Buona serata

    RispondiElimina
  2. Così curiosiamo un po' in casa tua. Da noi nel frattempo è arrivato anche il presepe, ora dobbiamo solo attendere...

    RispondiElimina