domenica 6 dicembre 2009

Festa di S. Nicolò

Da quando lavoro a Lecco ho fatto nostra la tradizione di festeggiare S. Nicolò, patrono della città.


La leggenda narra che S. Nicolò la notte del 5 dicembre donò a tre bambini così poveri da non avere di che nutrirsi tre mele che nella notte si sarebbero trasformate in mele d'oro.
Una seconda tradizione parla di tre fanciulle povere che grazie al dono di tre sacchetti d'oro poterono sposarsi.
Ogni anno, alla vigilia del 6 dicembre, i bambini lecchesi aspettano di ricevere le tre mele e ogni anno, la sera del 5 dicembre, in casa nostra si decorano le mele e si mettono al centro della tavola dove rimangono per tutte le feste.



Bisogna procurarsi delle belle mele rosse, lavarle e lucidarle sfregando un poco la buccia e ricamarle con un filo di glassa bianca fatta con solo con zucchero a velo e acqua.
Dopo l'Epifania basta sbucciarle e trasformarle in una torta dolcissima...

Nessun commento:

Posta un commento